sabato 12 aprile 2008

Napoli Comicon: Stefano Casini, Paolo Cossi e Gianluca Maconi in mostra

"Oltre a tutte le mostre e agli eventi fuori dal Castello di cui abbiamo parlato, ecco in arrivo altre due mostre: Stefano Casini presenta alla Scuola di Comix, in via Atri a Napoli, la mostra Hasta la Victoria!, dal 14 aprile al 16 maggio. Si tratta di un omaggio, in collaborazione con Grifo Edizioni, dell’ultimo lavoro di Casini: una serie che si sviluppa come una lunga corsa attraverso gli ultimi mesi della rivoluzione cubana, durante i quali vedremo le milizie del dittatore Batista retrocedere di fronte al coraggio e all’intraprendenza dei guerriglieri di Che Guevara e di Camilo Cienfuegos che entreranno trionfali a L’Avana il 2 gennaio del 1959.
E ancora, alla fumetteria Comix Factory di Caserta, dal 16 aprile al 8 maggio, Paolo Cossi e Gianluca Maconi: OLIO: un piccolo omaggio a due giovani ma affermati autori dello scenario fumettistico italiano che inaugurano una nuova collana della lavieri comics dal gusto grafico e poetico."
da www.comicon.it

Inoltre:
Top Ten LoSpazioBianco.it
I candidati ai Premi Attilio Micheluzzi
Le mostre di Napoli Comicon 2008: Micheluzzi, Mattotti, Jodorowski, Tex, Pichard, Futuro Anteriore e Cappuccetto Rosso
Poster di Mattotti per Napoli Comicon
Comicon (ot): Resistenze, Rosso Oltremare, Riflessi, Fumetto parteuropeo, Andrea Pazienza, La poesia uccide, NecroComicon
Gli ospiti di Napoli Comicon 2008: Gipi, Gebbie, Mattotti, Martín e...
Fumetto al Museo

Satira e informazione


La mostra raccoglie opere inedite e non dei disegnatori satirici più “temuti” d’Italia come Gianni Allegra, Altan, Mauro Biani, Franco Bruna, Gianni Chiostri, Lido Contemori, Marco De Angelis, Fabrizio Fabbri, Giorgio Franzaroli, Emilio Giannelli, Emilio Isca, Lele Corvi, Roberto Mangosi, Margherita Allegri, Danilo Maramotti, Migneco & Amlo, Maurizio Minoggio, Franco e Agostino Origone, Danilo Paparelli, Sergio Staino, Achille Superbi.
Per saperne di più: AFNews

Inoltre:
Le mostre di Napoli Comicon 2008: Micheluzzi, Mattotti, Jodorowski, Tex, Pichard, Futuro Anteriore e Cappuccetto Rosso
La porte au ciel, mostra e incontro con Makyo e Sicomoro
IL SORRISO GRAFFIATO, Fascismo e antifascismo nel disegno satirico dalla Grande Guerra alla Costituzione
Fumetto al Museo
Top Ten LoSpazioBianco.it

I candidati ai Premi Attilio Micheluzzi 2008



Migliore Fumetto
Gli Occhi e il Buio di Gigi Simeoni (Sergio Bonelli Editore)
Ilaria Alpi, il prezzo della verità di Marco Rizzo e Francesco Rispoli (BeccoGiallo)
La casa sull'orlo del mondo (Dampyr 86) di Mauro Boselli e Luca Rossi (Sergio Bonelli Editore)
Medz Yeghern, il Grande Male di Paolo Cossi (Hazard Edizioni)
Brodo di Niente di Andrea Bruno (Canicola)

Migliore Serie a Fumetti realistica
Volto Nascosto (Sergio Bonelli Editore)
Nathan Never (Sergio Bonelli Editore)
Jonathan Steele (Star Comics)
John Doe (Eura Editoriale)
Dampyr (Sergio Bonelli Editore)

Migliore Serie a Fumetti umoristica
Rat-Man (Panini Comics)
Don Zauker (Il Vernacoliere)
Leo Pulp (Sergio Bonelli Editore)
Lupo Alberto (Rizzoli)
Pinky (Ed. San Paolo)

Migliore Disegnatore
Giuseppe Camuncoli e Michele Petrucci per Il vangelo del Coyote (Guanda)
Fabio Celoni per Nemrod 1 (Star Comics)
Massimo Bonfatti per Leo Pulp (Sergio Bonelli Editore)
Andrea Accardi per John Doe Terza stagione 50 (Eura Editoriale)
Giancarlo Olivares per Nathan Never 198 (Sergio Bonelli Editore)

Migliore Sceneggiatore
Casty per Topolino e la neve spazzastoria (Disney Italia)
Matteo Casali per Gli scorpioni del deserto (Lizard Edizioni)
Gigi Simeoni per Gli occhi e il buio (Sergio Bonelli Editore)
Gianfranco Manfredi per Volto Nascosto (Sergio Bonelli Editore)
Leo Ortolani per Rat-Man (Panini Comics)

Migliore Storia breve
Paperino e la Vigilia strapazzante di Andrea Freccero e Enrico Faccini (Topolino 2717 - Disney Italia)
L'isola di Paolo Parisi (Inguine Mah!2008 - Comma22)
Se guardi un albero cosa vedi? di Salvo D'Agostino (Resistenze - BeccoGiallo)
Barcazza di Francesco Cattani (ERNEST 1 - ernestvirgola)
Le benemerenze di Satana di Marco Corona (Canicola 5 - Canicola)

Migliore Fumetto estero
Mom's Cancer di Brian Fies (DOUbLe SHOt / Bottero Edizioni)
Lo Scontro Quotidiano di Manu Larcenet (Coconino Press)
LongShot Comics di Shane Simmons (ProGlo Edizioni)
2001+5 di Yukinobu Hoshino (Flashbook)
Tezuka Secondo Me di Takao Yaguchi (Kappa Edizioni)
Mamma, torna a casa di Paul Hornschemeier (Tunué)

Migliore Serie a Fumetti estera
Cesare di Fuyumi Souryo (Star Comics)
Batman ciclo di Grant Morrison e Andy Kubert (Planeta DeAgostini)
Sleeper di Ed Brubaker e Sean Phillips (Magic Press)
20th Century Boys di Naoki Urasawa (Panini Comics)
FantaZoo di Thijs Wilms e Wil Raymakers (Renoir Comics)
Fables di Bill Willingham (Planeta DeAgostini)

Migliore Blog o Webcomic
Eriadan di Paolo Aldighieri (www.shockdom.com/eriadan)
Crow's Village di Lele Corvi (www.lelecorvi.com)
Riunione di Famiglia di Giulia Sagramola (www.selfcomics.com)
Cronachette di Giacomo Nanni (www.no-editing.it)
Debbie Dillinger di Calvaruso/Rizzo/Scalmani (www.comicus.it)

Migliore Riedizione di un Classico
I Professionisti di Carlos Gimenez (Black Velvet)
The Complete Peanuts di Charles M. Schulz (Panini Comics)
Pugacioff e dintorni di Giorgio Rebuffi (Annexia)
Cocco Bill di Jacovitti (Grifo Edizioni)
Gli Eterni di Jack Kirby (Panini Comics)

Altri Premi
Come di consueto, il Salone accoglie alcuni altri importanti riconoscimenti. Per la decima edizione, Napoli COMICON ha il piacere di ospitare i seguenti Premi:
Premio La Pantera di G.B. Carpi
dedicato al fumetto per l'infanzia
Premio Nuove Strade
in collaborazione con il Centro Fumetto Andrea Pazienza, assegnato ad un autore esordiente o giovane, distintosi nel corso del 2007
Premio XL
assegnato da una giuria popolare che può votare sul sito xelle.it (dal 31/03 al 20/04 2008) i 10 titoli dell’anno 2007 pre-selezionati dalla redazione del mensile di lifestyle “Repubblica XL”
Premio LoSpazioBianco - TopTen 2007
assegnato dalla redazione del webmagazine di informazione e critica sul fumetto “LoSpazioBianco.it”

[da www.comicon.it]

Inoltre:
Le mostre di Napoli Comicon 2008: Micheluzzi, Mattotti, Jodorowski, Tex, Pichard, Futuro Anteriore e Cappuccetto Rosso
Poster di Mattotti per Napoli Comicon
Comicon (ot): Resistenze, Rosso Oltremare, Riflessi, Fumetto parteuropeo, Andrea Pazienza, La poesia uccide, NecroComicon
Gli ospiti di Napoli Comicon 2008: Gipi, Gebbie, Mattotti, Martín e...
Fumetto al Museo
Top Ten LoSpazioBianco.it

venerdì 11 aprile 2008

Alla riscoperta di un maestro, Omar Martini parla di Gianni De Luca

Sabato 12 aprile alle 17 la biblioteca Crocetta di Modena ospita il terzo e ultimo appuntamento del ciclo Immagina dedicato alle narrazioni visive.
Omar Martini, fondatore della casa editrice Black Velvet, parlerà del fumettista e pittore Gianni De Luca, spesso al centro dell'attenzione negli ultimi tempi grazie alla mostra De Luca. Il disegno pensiero e alla ristampa de Il commissario Spada e Paulus.
[da www.romagnaoggi.it]

Francesca Ghermandi ospite di Lunedì fumetto


Comunicato stampa

Francesca Ghermandi porta "Lunedì fumetto" al secondo appuntamento, lunedì 14 Aprile, alle 18, sempre alla bolognese Feltrinelli di piazza Ravegnana 1 (sotto le due torri).

Firma indiscussa del panorama grafico e fumettistico italiano, l'autrice racconterà la genesi e la lavorazione del suo romanzo "Grenuord" (Coconino press) e il dietro le quinte della sua attività di disegnatrice e illustratrice. Dal logo realizzato per il festival "BilBOlBul" all'immagine simbolo del capodanno bolognese 2008, passando per la sigla animata della 62° Biennale del Cinema di Venezia, i lavori dedicati a "Internazionale" e all'editoria per ragazzi, fino al suo romanzo grafico "Pasticca" (Einaudi) e alla personale "Un'estate a Tombstone", allestita alla galleria D406 di Modena nel 2006.

Il 21 Aprile sarà la volta di Alessandro Sanna che, in compagnia di Emilio Varrà, presenterà il suo libro "Quel diavolo di Nuvolari" (Leopoldo Bloom) scritto da Davide Bregola.


INTERVISTA a Paolo Bacilieri:

Dall'incontro tra Paolo Bacilieri e Matteo Stefanelli al primo appuntamento di "Lunedì fumetto" è nata una approfondita intervista corredata da immagini edite e inedite dell'autore.

La trovate qui:

http://lapiccolaindustriadeicontenuti.wordpress.com/

Ogni lunedì per 3 mesi - Aprile, Maggio e Giugno - alle ore 18, nelle librerie Feltrinelli di Bologna si parlerà di libri e anteprime con autori ed esperti, approfondendo la cultura del fumetto - passata e presente - e il mondo dell'editoria, dell'illustrazione e dell'organizzazione culturale in genere.

A cura di "La Piccola Industria dei Contenuti" – centro culturale.

Bo vis a vis: sotto il vestito arte, fumetti e romanzi


comunicato stampa

Bo vis a vis: sotto il vestito arte, fumetti e romanzi

Da Bologna arrivano a Milano le officine creative Universal Market e Coconino Press.
Dal 16 al 20 aprile alla Bovisa una cinque giorni di moda, immagini, narrazioni multiple

Universal Market e Coconino Press: due officine creative nate a Bologna “sbarcano” a Milano, in zona Bovisa. E si presentano con l’evento Bo vis a vis da mercoledì 16 a domenica 20 aprile. Uno è un atelier di moda, produzioni artigianali e artistiche. L’altra è una casa editrice votata al graphic novel, al romanzo, al piacere del racconto con immagini, parole e suoni. Entrambi hanno da sempre nel loro bagaglio uno sguardo internazionale e una passione per la ricerca e la contaminazione di linguaggi e culture. E daranno vita, insieme, a un happening di musica, video, letture, design e installazioni artistiche.

A Milano Universal Market e Coconino Press apriranno al pubblico il retrobottega della loro attività creativa: un’occasione per condividere idee e progetti, un modo per alzare il velo su un “work in progress” che procede verso nuove tappe, un’opportunità di dare un’occhiata nel laboratorio, dietro le quinte, nelle “sale prova” dove può nascere un vestito, un libro o un romanzo a fumetti.

Il luogo. Universal Market, atelier bolognese già noto come Pamplemousse, aprirà prossimamente un nuovo spazio a Milano nel quartiere della Bovisa. Una zona oggi al centro di un dinamico processo di trasformazione urbana, in via di riqualificazione come nuovo polo delle arti, del design e della vita culturale cittadina. Qui Universal Market ha scelto di insediarsi e presentare insieme a Coconino Press i suoi “lavori di allestimento in corso” durante la cinque giorni di eventi “Fuori salone in Bovisa” (16-20 aprile), legata al Salone Internazionale del Mobile di Milano.

I protagonisti. Universal Market è una factory eclettica che disegna e produce una linea artigianale con velate citazioni e suggestioni orientali nella scelta dei colori e nel rigore stilistico, costruita con sapienti tagli sartoriali che intenzionalmente vogliono rievocare le sinuose silhouette degli anni Cinquanta. Questa insolita combinazione dà un forte segno identificativo alla linea Universal Market. Ma la factory bolognese è anche una casa di produzioni artistiche, che ha creato, solo per fare qualche esempio, le giacche indossate dalla band di Zucchero “Sugar” Fornaciari nel tour internazionale del disco “Fly” e nel prossimo “The Best”, o i pantaloni portati in scena dall’attore Marco Paolini durante lo spettacolo teatrale “I miserabili”.

Coconino Press è la casa editrice che ha fatto conoscere in Italia i capolavori internazionali del romanzo a fumetti. Igort, Lorenzo Mattotti, David B., Gipi, José Munoz, Jiro Taniguchi, Sergio Staino: il catalogo della Coconino conta oltre 200 titoli ed è in costante espansione, per raccontare da vicino l’evoluzione dell’arte del fumetto. E quest’anno la casa editrice si prepara a lanciare Coconino Novels, una nuova collana di narrativa, diretta da Igort con la complicità e la “benedizione” dello scrittore Massimo Carlotto. Dal romanzo disegnato al romanzo tout court: l’anteprima è in programma proprio a Milano durante l’evento “Bo vis a vis”.

Il programma. Universal Market si racconterà con lettere e immagini video di presentazione, e con una gallery delle sue produzioni per artisti del cinema, del teatro, della televisione e del musical. E ancora, con una installazione-allestimento che permetterà di vedere come sarà trasformato lo spazio del nuovo atelier di Milano secondo il concept e il progetto dell’architetto Giulio Fenyves.

Coconino Press presenterà in anteprima la nuova collana Coconino Novels, con letture e book-trailers dei primi due romanzi di prossima pubblicazione: “V. (Il figlio della santa)” di Antonia Iaccarino e “Il suono del nulla” di Leonardo Casula. Patrick Rossi Gastaldi, attore e regista teatrale, presterà la voce alle parole degli scrittori Coconino.

Dove e quando. “Bo vis a vis” si tiene a Milano al nuovo atelier Universal Market, zona Bovisa, via Candiani 112 (ingresso via Fra Pantaleo 3). Inaugurazione mercoledì 16 aprile, ore 16. Orari: da mercoledì 16 a domenica 20 aprile, dalle 16 alle 20.

Info e contatti: www.universal-market.com; www.coconinopress.com


Inoltre:
James Jean disegna per Prada
Dolce & Gabbana firmano la collezione Diabolik

La porte au ciel, mostra e incontro con Makyo e Sicomoro



"LA PORTE AU CIEL"

Mostra e incontro con gli autori Pierre Makyo ed Eugenio Sicomoro.

Sabato 12 aprile alle ore 18.00 presso la libreria L'Aventure di Roma (via del vantaggio, 21 - tel. 06.32.02.360) si terrà la presentazione del volume a fumetti La Porte au Ciel, un thriller psicologico scritto da Pierre Makyo (Prediction, Lumière Froide), disegnato da Eugenio Sicomoro (Lumière Froide, Martin Mystère, Mostri), colorato da Sicomoro, Alessia Pastorello, Eva Suman e pubblicato per il mercato francese dalla casa editrice Dupuis. La mostra sarà allestita dal 12 al 21 aprile.
Da www.scuolaromanadeifumetti.blogspot.com

Inchiostro di Jack in mostra

La mostra di Inchiostro di Jack sarà ospitata all'interno delle sale di Palazzo Farnese.

Di seguito gli appuntamenti con l'autrice:
- venerdì alle ore 10:30 - inaugurazione delle mostre al Palazzo Farnese
- sabato alle ore 11.30 alla Saletta Conferenze Cortile URP - incontro con l'autrice

Paola Cannatella sarà inoltre disponibile tutti e tre i giorni allo stand Tunué per autografare e dedicare il suo volume.

Fullcomics
11-12-13 aprile
Piazza Cavalli e Palazzo Farnese
Piacenza

Paola Cannatella Inchiostro di Jack
Tunué, 2007 - Collana «Prospero’s Books» n. 8

Da Komix.it

Il concorso del Bepi


comunicato stampa

In collborazione con il nostro cantautore locale "IL BEPI" abbiamo dato il via ad un'iniziativa che riteniamo molto interessante e coinvolgente. Si tratta di un concorso indirizatoto a tutti colori i quali hanno un'anima d'artista, o credono di avercela o solo sperano di averla. Questo è uno di quei momenti in cui potete scommettere su voi stessi, senaz dover spendere un solo euro. Non lasciatevi sfuggire quest'opportunità
"OL BANDO" è aperto
Punti fondamentali:

- Spunto : IL BEPI.
- Tema: i testi delle sue canzoni, prequel e sequel delle stesse
- Materiale: su supporto cartaceo, in b/n o colori a scelta.
- Proprietà: è ceduta in toto a "IL BEPI"
- Scadenza: 10 Giugno 2008
- Luogo di consegna: presso il nostro negozio ARCADIA oltre le Nuvole, via D.L.Palazzollo,32 24122 bergamo 035226766
il Bando: http://www.nuvoleshop.com/public/Image/Imgnews/bepi.jpg
Nazionalità richiesta: nessuna purchè terrestre
Età richiesta: nessuna purchè vivo/a
Sesso richiesto: nessun limite purchè sia anche solo in minima parte "di origine umana"
Religione: nessun limite satanisti compresi
Indirizzo politico: nessun limite tranne che siate fanatici o/e terroristi
Diete: nessun limite purchè non sia cannibale.
Direi che per ora è quasi tutto, buon divertimento
Partecipate Numerosi e spargete la voce anche ai vostri amici e compagni di avventura..
Dateci una mano a divulgare "OL BANDO" affiggendolo negli uffici, nelle scuole, nei locali pubblici, ed ovunque riteniate opportuno. Più partecipate, più vi divertirete.
Le vostre opere verranno pubblicate sul nostro forum in una area che verrà creata appositamente.
In Bocca a "LUPO"

Sito ufficiale del Bepi

ArTherapy - Curarsi con l'arte contemporanea

comunicato stampa

Artherapy
Curarsi con l'arte contemporanea
Presentazione del libro di Roberto Cascone, Giraldi editore Bologna
Sarà presente l'autore intervistato da Serena Simoni
Sabato 12 aprile 2008 ore 18
Galleria Mirada – Libreria Interno 4
Via Mazzini 83 Ravenna
Come in un tradizionale manuale di arte terapia, il libro racconta, con parole semplici, come alcune opere d'arte contemporanea possano "servire" a curare alcune tra le nevrosi più diffuse: ansia e stress, depressione, mancanza di memoria e concentrazione, problemi di identità...
La chiave di lettura è ironica, ai limiti dello humour, così come ironica e ludica è spesso l'arte contemporanea. Non è un caso che proprio nella Comicoterapia (come nel buon umore e nel ridere in generale) stiano le basi del primo passo della salute, fisica e mentale, che non vanno mai disgiunte, nella sostanza, dalla guarigione.
Il libro, oltre ad individuare i mali, suggerisce dei possibili rimedi: le opere sono "raccontate" in forma anonima, ma il lettore appassionato d'arte o l'addetto ai lavori potranno giocare a riconoscere le opere trattate. Lo sforzo sarà salutare alla memoria, alla concentrazione, ma anche alla depressione e all'ansia, perché, come suggerisce la psicoanalisi, "uscire dall'immobilismo riduce lo stress". Ma la lettura è un esercizio positivo anche per chi di arte contemporanea non sa nulla, ma si avvicina con la curiosità che è la prima molla per la conoscenza.
La presentazione del libro è articolata anch'essa come una performance situazionista, come una mostra e un'occasione per misurare la propria malattia…
Nota biografica

Roberto Cascone (Napoli 1958): ha lavorato come conduttore radiofonico e dj in diverse emittenti, in particolare a Controradio di Firenze e Radio Popolare di Milano. Tra le testate con cui ha collaborato il Giornale, TuttoMilano e La Repubblica, Il Giorno, La Voce e Vogue Gioiello. Dal 1997 si è dedicato quasi esclusivamente all'arte, partecipando alla Biennale di Venezia del 1999 col progetto Oreste. Attualmente collabora come giornalista d'arte e design con Must e Activa.

giovedì 10 aprile 2008

Top Ten LoSpazioBianco.it 2007


Come ogni anno, la redazione de LoSpazioBianco.it propone un personale bilancio sull'annata fumettistica appena trascorsa. Una Top Ten che offre un ritratto possibile della produzione di fumetto in Italia nel 2007, stilata con l'aiuto di critici, esperti ed operatori del settore. Un'unica lista di dieci titoli senza differenze di formato, di scuola, di provenienza geografica per sottolineare con forza che tutti i fumetti hanno uguale importanza. A fianco di essa da quest'anno una novità: una seconda mini graduatoria dedicata alle ristampe o ai recuperi di materiale storico.


HOME DELLO SPECIALE: http://www.lospaziobianco.it/4603
LA CLASSIFICA FINALE: http://www.lospaziobianco.it/4605
IL REGOLAMENTO 2007: http://www.lospaziobianco.it/4604
COMMENTO AI RISULTATI: http://www.lospaziobianco.it/4607
LE CLASSIFICHE DEI SINGOLI VOTANTI: http://www.lospaziobianco.it/4602

Il logo dell'edizione 2007 è disegnato da Miguel Angel Martin.



I miei 13

1. La Perdida
di Jessica Abel
Black Velvet Editrice
A Jessica Abel basta intrecciare poche linee calde e decise per generare un universo di emozioni e costruire o sgretolare le vite e gli stati d’animo dei suoi personaggi. All’opposto di Mojado, Carla compie un viaggio dagli USA verso il Messico, in un crescendo di perdizione che tiene il lettore legato fino all’ultima pagina, ansioso di scoprire il destino di personaggi complessi, vivi e sempre in bilico.

2. Fun Home
di Alison Bechdel
Rizzoli
In controtendenza rispetto ad una scena fumettistica che vive dello studio e della riscoperta delle radici del medium, Alison Bechdel si concentra su quelle coordinate culturali che possono districarla dal dedalo del legame tormentato col padre morto suicida. Il risultato è un’autobiografia colta e ricercata che dà al lettore il privilegio di sentirsi parte di emozioni e sentimenti espressi con sincerità e limpidezza.

3. John Doe 50
Soggetto: Lorenzo Batoli e Roberto Recchioni
Sceneggiatura: Roberto Recchioni
Disegni: Andrea Accardi
Eura Editoriale
I soli disegni di Accardi bastano a farlo stare fra i primi dieci. E poi non c’è solo Accardi: si sono superati tutti quanti.

4. Volto Nascosto
Soggetto e sceneggiatura: Gianfranco Manfredi
Disegni: Goran Parlov, Massimo Rotundo e Alessandro Nespolino
Sergio Bonelli Editore
Volto Nascosto è il frutto di una delicata alchimia fra i soggetti di Manfredi, ricchi di amore romantico, amicizie, grandi battaglie e mistero, e l’attenzione calcolata a tutti gli elementi del fumetto, dalle copertine di Rotundo al logo, dall’indice allo studio del feuilleton. Tre numeri sono pochi per dare un giudizio “definitivo” ma sufficienti per avere grandi aspettative.

5. Jelly Beans
di Moyoko Anno
Play Media Company
La protagonista è un’aspirante stilista quattordicenne così sognante che Moyoko Anno per dare l’idea cita Little Nemo che cade dal letto. Come sempre i disegni della brava autrice giapponese sono elegantissimi.

6. DMZ
Soggetto e sceneggiatura: Brian Wood
Disegni: Riccardo Burchielli e Brian Wood
Colori: Jeromy Cox
Planeta DeAgostini
Nonostante l’approccio sia fantascientifico, Brian Wood ha a cuore l’attualità: l’attacco alle Torri Gemelle, le guerre preventive, la libertà di stampa. Lo scrittore americano non poteva trovare un compagno di viaggio migliore di Burchielli.

7. L’ospite è sacro!
di Tuono Pettinato
BeccoGiallo
In un volume non troppo convincente come Resistenze rischia di perdersi e passare inosservata questa piccola perla di Tuono Pettinato.

8. newuniversal
Soggetto e sceneggiatura: Warren Ellis
Disegni: Salvador Larroca
Colori: Jason Keith
Panini Comics
Warren Ellis è il profeta di un Dio di silicio che sta tramutando l’umanità in un groviglio di terminazioni nervose che affondano al di là della carne.

9. Capitan America
Soggetto e sceneggiatura: Ed Brubaker
Disegni: Steve Epting
Colori: Frank D’Armata
Panini Comics
L’importanza della storia (l’apice è la morte di Cap; chissà quando risorgerà?) va di pari passo con la bravura di Ed Brubaker, Steve Epting e Frank D’Armata.

10. Girls
Soggetto: Joshua e Jonathan Luna
Sceneggiatura e layout: Joshua Luna
Disegni: Jonathan Luna
Free Books
Confesso che quando lo ho sfogliato distrattamente in fumetteria ho trovato i disegni disgustosi. Poi ho un po’ cambiato idea, anche se non mi fanno impazzire… La storia è talmente coinvolgente che merita un voto.




Menzione storica

1. Galaxy Express 999
di Leiji Matsumoto
Panini Comics
In ogni episodio Matsumoto riesce a mettere il lettore di fronte a sfaccettature sempre nuove del complesso carattere degli esseri umani e ad esplorare con la fantasia Mondi che nessun altro sarebbe capace di immaginare.

2. Weird Science
di AA. VV.
001 Edizioni
Di tutti i comic book americani, quelli pubblicati negli anni ’50 dalla EC di William Gaines sono i più leggendari per merito – o meglio per colpa – della caccia alle streghe scatenata da Wertham che li costrinse a chiudere. Finalmente un’edizione che permette di gustare questa ricca galleria di capolavori altrimenti introvabili.

3. Lone Wolf & Cub
Soggetto e sceneggiatura: Kazuo Koike
Disegni: Goseki Kojima
Panini Comics
Peccato che sta per finire…


Inoltre:
Le mostre di Napoli Comicon 2008: Micheluzzi, Mattotti, Jodorowski, Tex, Pichard, Futuro Anteriore e Cappuccetto Rosso
Poster di Mattotti per Napoli Comicon
Comicon (ot): Resistenze, Rosso Oltremare, Riflessi, Fumetto parteuropeo, Andrea Pazienza, La poesia uccide, NecroComicon
Gli ospiti di Napoli Comicon 2008: Gipi, Gebbie, Mattotti, Martín e...
Fumetto al Museo

Scarlett Johansson fa la sexy infermiera in The Spirit




Scarlett Johansson interpreta il ruolo della sexy infermiera nel film The Spirit.

Inoltre:
Foto di The Spirit
Triplo poster di The Spirit

Piccola curiosità/coincidenza: proprio oggi abbiamo scoperto che la copertina di Jan Dix n. 1 si ispira al quadro di Jan Vermeer Ragazza col turbante o Ragazza con l'orecchino di perla, portato sul grande schermo proprio dalla Johansson.

Jan Dix: copertina e galleria di illustrazioni


Il 10 maggio esce il primo numero di Jan Dix, la nuova (mini)serie bimestrale di Sergio Bonelli Editore ideata e scritta da Carlo Ambrosini.
Lo staff della collana comprende, oltre ad Ambrosini (autore anche delle copertine; sopra c'è quella del primo numero), Giulio Camagni, Emiliano Mammucari, Gabriele Ornigotti, Paolo Bacilieri e Andrea Borgioli.

In un precedente articolo di Fumetti di Carta Blog trovate la presentazione della serie accompagnata da un'anteprima.

La copertina e i due disegni di Ambrosini che vedete sotto provengono dal sito www.sergiobonellieditore.it


Descrizione di Dix n. 1 dal sito della casa editrice
Morte di un pittore
Soggetto, sceneggiatura, disegni, copertina: Carlo Ambrosini
Annika Hermans, esperta d’arte del Rijksmuseum di Amsterdam e fidanzata di Jan Dix, riceve una sconcertante fotografia: un preziosissimo dipinto di Vermeer si trova in mano a un gruppo di falsari ungheresi. L’esperto d’arte si reca così in terra magiara, per accertare se si tratti o meno di un falso. Ma, giunto a Budapest, Dix è costretto a constatare che, pur trattandosi di una replica, l’opera è indistinguibile dall’originale, quasi fosse stata realizzata da Vermeer stesso, più di tre secoli dopo la sua morte! Non sarà facile fare luce su un mistero la cui soluzione, col procedere delle indagini, si rivelerà assolutamente paradossale!...


Inoltre:
Ritorna Brad Barron in uno Speciale estivo
Walter Venturi, studi per lo Speciale Brad Barron
Sighma di Barbato e Casini è il terzo Romanzo a fumetti
Camuncoli disegna Dylan Dog
Kevin Munroe è il regista di Dylan Dog
Bonelli: due tavole della nuova serie di Antonio Serra

clic sulle immagini per ingrandirle

Concorso RAM 08/09 per giovani artisti



comunicato stampa

Il concorso RAM 08/09 per giovani artisti sotto i 35 anni di differenti discipline artistiche è on line: il bando è scaricabile in pdf su http://giovaniartisti.wordpress.com/
Le novità dell'edizione 08/09 del concorso, giunto alla sua settima edizione sono: l'introduzione della categoria giovani curatori e il premio acquisto di Hera.
Potranno quindi partecipare non solo gli artisti, ma anche i giovani critici d'arte che, se selezionati, cureranno un articolo del catalogo. Inoltre la commissione selezionerà un'opera tra quelle selezionate che sarà acquisita dal MAR, grazie al premio acquisto di Hera Ravenna.

RAM è un concorso realizzato nel contesto delle attività del GAI dell'Assessorato alle Politiche Giovanili di Ravenna e curato e progettato da Associazione Mirada dal 1999 ed ha permesso a numerosi artisti del territorio di crescere e valorizzare il proprio talento. In particolare uno dei punti di forza del concorso è la presentazione critica di ogni artista nel catalogo, che permette spesso il primo accredito curatoriale.

RAM nell'edizione 08/09 permetterà agli autori di essere esposti non solo a Ravenna, ma anche in altri luoghi espositivi in Provincia.

Per ulteriori informazioni info@mirada.it
Associazione Mirada
Tel. 0544217359


Elettra Stamboulis
www.mirada.it
www.galleriamirada.com
www.stamboulis.eu

"Gli sguardi non erano un dato di fatto, venivano letti. Gli sguardi erano sempre sguardi decifrati. Esistevano solo in quanto decifrati." da Treno di notte per Lisbona

Illustrazione di Filippo Pirini.

Lucca Animation, presentazione della prima edizione

Dalla newsletter di Lucca Comics & Games

Vi presentiamo la prima edizione di Lucca Animation, festival d'animazione che si terrà a Lucca dal 22 al 26 aprile.

Dal 1967 Lucca ha ospitato la principale manifestazione italiana dedicata al cartooning, di cui fino alla metà degli anni ottanta, l'animazione è stata parte integrante.
Oggi Lucca Comics & Games riprende le fila del cinema d'animazione con un festival competitivo: ogni anno il concorso internazionale mostrerà il meglio della produzione mondiale e sarà l'occasione per riflettere sullo stato dell'arte.
Oltre a monografie, retrospettive e rassegne ci saranno 2 categorie di concorso: cortometraggi e lungometraggi.
Ad assegnare i riconoscimenti una giuria d'eccezione: Aleksandra Korejwo, Gianalberto Bendazzi, Borivoj Dovniković (Bordo), Mati Kütt e Antonio Possenti.
A completare l'offerta le mostre che vedono protagonisti Gianluigi Toccafondo e i pupazzi animati della Nukufilm.
Scopri tutto quanto c'è da sapere su:


Vedi anche:
La Disney che verrà: Philip K. Dick
Foto di The Spirit
Nuvole Gialle di Andrea "Red" Mutti e Gigi Simeoni
Quantestorie, festival letterario per bambini e ragazzi

IL SORRISO GRAFFIATO, Fascismo e antifascismo nel disegno satirico dalla Grande Guerra alla Costituzione


"I trent’anni di storia che hanno fatto l’Italia raccontati attraverso il disegno satirico e umoristico: 350 disegni e 70 riviste d’epoca per la più vasta esposizione dedicata al periodo che va dal 1915 al 1948. La mostra ripercorre, con il disincanto del disegno satirico, i fatti salienti dalla prima guerra mondiale alla costituzione, presentando in modo didattico e leggero/ con un sorriso graffiato/ avvenimenti e personaggi di un’epoca travagliata."
Continua su AFNews

Inoltre:

La camera della morte


comunicato stampa

Compagnia TeatroBlu e Biblioteca Delfini presentano:
LA CAMERA DELLA MORTEVISUAL READING
Era una camera della morte. Fletcher lo capì subito, non appena si aprì la porta

Da un racconto del maestro dell’ horror Stephen King uno spettacolo multimediale dove teatro, musica e fumetto si fondono in un’ unica ed emozionante esperienza

Armin Barducci - visual
Nicola Benussi - regia e attore
Francesco Ros - scenografia e tecnica

Sabato 3 Maggio, ore 17 Biblioteca Delfini/Zona Holden, Corso Canalgrande 103, Modena Saletta Conferenze Ingresso gratuito

La compagnia teatroBlu è una cooperativa teatrale nata dall’incontro di diversi artisti che da anni operano nel campo del teatro e della musica e del fumetto, al fine di unire competenze diverse e complementari che permettano la realizzazione di progetti artistici e culturali.

INFO: Biblioteca Delfini - Corso Canalgrande 103 Modena – tel. 059 2032940
biblioteche@comune.modena.it – www.comune.modena.it/biblioteche

mercoledì 9 aprile 2008

Fagin l'Ebreo di Will Eisner al Garage Ermetico


comunicato stampa

Il Garage Ermetico
Radio Kairos (105.85fm)
TPO

Giovedì 10 aprile 008
ore 19.oo


Presentano

WILL EISNER
FAGIN L'EBREO


Ne parliamo con il curatore delle edizioni italiane
Andrea Plazzi

>Durante la serata verrà proposta l'ultima intervista rilasciata da Will Eisner<


Rileggendo Oliver Twist dal punto di vista di Fagin, Will Eisner ci fa conoscere sotto nuova luce e con inedita profondità uno dei personaggi più malfamati della storia della letteratura. In Fagin l'Ebreo (...) Eisner dimostra ancora una volta di essere non soltanto un maestro nell'arte del racconto a fumetti, ma anche un acuto critico letterario e un attento osservatore della società. Nell'arco di settant'anni, per tutta la sua carriera di artista, Eisner era diventato via via più insofferente agli stereotipi sugli ebrei, diffusi in maniera tenace in tanti classici della letteratura.

Osservando le illustrazioni delle edizioni originali di Oliver Twist, aveva deciso che era giunto il momento di affrontare la realtà e raccontare quella parte della vita di Fagin che Charles Dickens aveva ignorato. Nel suo stile magistrale, Eisner raffigura il malvagio Fagin come un individuo complesso e tormentato, e attraverso la sua storia rappresenta la vita della comunità ashkenazita nella Londra dell'Ottocento: uno sguardo provocatorio sulla povertà, il pregiudizio e l'antisemitismo dell'epoca, una memorabile riflessione storica, una narrazione per immagini di rara forza evocativa.

In libreria dal 7 Febbraio>Edizioni Fandango libri

Will Eisner (1917-2005) è ritenuto il maestro del fumetto moderno e uno dei maggiori autori di tutti i tempi. Tra gli innumerevoli personaggi da lui creati si ricordano The Spirit, John Law, Lady Luck, Mr. Mystic, Uncle Sam, Blackhawk, Sheena. È autore di importanti graphic novels, tra cui il pionieristico Contratto con Dio (1978), che lo conferma innovatore indiscusso del linguaggio a fumetti, Dropsie Avenue (1995) e Il complotto (2005) e di due opere fondamentali sul processo creativo, Comics and Sequential Art e Graphic Storytelling. Ha insegnato alla School of Visual Arts a New York e ottenuto importanti riconoscimenti e premi per la sua attività artistica.

Andrea Plazzi (Bologna, 1962) è un traduttore, saggista e editor italiano, attivo in campo fumettistico per la Panini Comics, noto soprattutto per la sua consulenza per le opere di Leo Ortolani. Tra le sue collaborazioni ci sono le riviste Fumo di china (della quale è anche uno dei fondatori), Scuola di fumetto, IF, Sette e l'iniziativa I Classici del fumetto di Repubblica. È stato anche uno dei fondatori della defunta casa editrice Punto Zero.


L'incontro è all'interno del ciclo di appuntamenti dedicati al fumetto che, una volta al mese, Il Garage Ermetico organizzerà al T.P.O. di via Casarini 17/5, in collaborazione con Radio Kairos di Bologna. Nel prossimo incontro, il 16 maggio, verrà presentato con autori, disegnatori e editori il fumetto Maisha, di arcadia edizioni
.


Per informazioni: garagermetico[at]gmail.com oppure 349.2595803


Il Garage Ermetico è una trasmissione radiofonica creata e condotta da Laura Pasotti, Francesco Matteuzzi e Andrea Antonazzo dedicata al mondo del fumetto. In onda il sabato alle 13 su Radio Kairos di Bologna, la domenica alle 13 su Radio Sherwood di Padova e scaricabile gratuitamente dal sito www.garagermetico.it


Tpo>via casarini 17/5> bologna>tpo@mail.com>www.myspace.com/cstpo

La Disney che verrà: Philip K. Dick


La Disney ha annunciato che sono in preparazione diversi film animati prodotti dalla Pixar e dai Disney Animation Studios. Ogni anno usciranno un film della Pixar in estate e uno della Disney nel periodo invernale, tranne nel 2011 quando i Disney Studios tireranno il fiato e daranno spazio a due pellicole Pixar.
Tutti i film saranno in 3D tranne The Princess and the Frog, il film Disney del 2009 realizzato nel classico 2D.

Pixar ha in programma Up di Pete Docter (già annunciato in precedenza; uscirà il 29 maggio 2009), Toy Story 3 (18 giugno 2010), il seguito di Cars (2012), Newt (2011; diretto da Gary Rydstrom) e The Bear and the Bow (2011; diretto da Brenda Chapman).
I titoli dei Disney Studios sono, oltre a The Princess and the Frog, Bolt (novembre 2008), Rapunzel di Glen Keane e Dean Wellins (2010) e infine King of the Elves (2012), adattamento di un racconto di Philip K. Dick del 1953.
[da Yahoo, Variety e MTV]

Brevi schede.

UP (Pixar, 2009)
E' la storia di un anziano di 78 anni che un bel giorno decide di avventurarsi come esploratore assieme a un ragazzino di 8.

NEWT (Pixar, 2011)
Un gruppo di scienziati vogliono costringere le ultime due salamandre dalle zampe blu esistenti sulla Terra ad accoppiarsi per salvare la specie dall'estinzione. Le due però non vanno d'accordo...

THE BEAR AND THE BOLT (Pixar, 2011)
Ambientato nel passato in una Scozia mitica, è la storia di una principessa che non vuole saperne di rimanere chiusa nel palazzo a non fare niente e fugge per imparare ad usare l'arco.

BOLT (Disney, 2008)
Qua ci sono di mezzo i supereroi...
Il cane Bolt è la star di un telefilm d'azione in cui ha superpoteri. Un giorno si allontana per sbaglio dal set e si rende conto che i suoi poteri non sono reali: dovrà farsi aiutare da un gatto e da un porcellino d'india per cavarsela.

THE PRINCESS AND THE FROG (Disney, 2009)
Rivisitazione della classica fiaba della principessa che bacia il ranocchio: lei è nera e vive a New Orleans.

RAPUNZEL (Disney, 2010)
Adattamento di una fiaba dei fratelli Grimm. Rapunzel (in Italia Raperonzolo) è costretta da un sortilegio a vivere in un'alta torre. Il suo amato la raggiungerà arrampicandosi sulla sua treccia.

KING OF THE ELVES (Disney, 2012)
Diretto da Aaron Blaise e Robert Walker e basato sul racconto fantasy di Philip K. Dick Il Re degli Elfi, è la storia di un uomo che aiuta degli Elfi diventando il loro Re.

Vedi anche:

Si dice di Alan Moore...


I Peanuts in versione Watchmen

Superman inedito

Video dal set di Watchmen

Foto dal set di Dragon Ball



Un paio di foto dal set del film dal vivo di Dragon Ball, scritto e diretto da James Wong (Final Destination) e prodotto da Stephen Chow (Shaolin Soccer).. Altre foto su BadTaste.

Altre notizie:
Dragon Ball Z - The Movie
Dragon Ball Z: Emmy Rossum è Bulma
Il quaderno di Death Note esiste davvero!
Ultimo di Stan Lee e Hiroyuki Takei
Manga Shakespeare: Romeo, Giulietta e Amleto hanno gli occhi a mandorla

Concorso Lanciano nel fumetto


L’Associazione Culturale TIMGAD organizza il quinto Concorso Evento Nazionale “Lanciano nel fumetto” di fumetto, illustrazione e sceneggiatura.
Sono previsti dei premi in denaro e la pubblicazione di un book allegato in omaggio a Fumo di China. Inoltre gli elaborati saranno esposti al pubblico dal 20 al 27 aprile.
Il termine per presentare i propri lavori è il 16 Aprile 2008.
La giuria è formata da John Cassaday, Bryan Talbot, Frank Espinosa, Giuseppe Palumbo, Tito Faraci e Lorenzo Bartoli.
Nel sito www.lancianonelfumetto.it c'è il regolamento.

martedì 8 aprile 2008

I finalisti degli Eagle Awards 2008


Nel sito www.eagleawards.co.uk ci sono le cinquine dei finalisti degli Eagle Awards 2008. Potete votare.
Curiosità: nella categoria n. 18 (Favourite European Comics) c'è anche Dylan Dog.

Kevin Munroe è il regista di Dylan Dog

La versione cinematografica di Dylan Dog con Brandon Routh nei panni dell'indagatore dell'incubo ha un nuovo regista. La pellicola non sarà diretta da David R. Ellis, come riportato in una precedente notizia, ma da Kevin Munroe, regista di TMNT. Le riprese inizieranno il prossimo luglio a Toronto.
[da AFNews e Comics2Film]

Vedi anche:
Camuncoli disegna Dylan Dog
Le nuove frontiere dei manga: da Shakespeare a Dylan Dog
La metàfisica di Groucho
Brandon Routh è Dylan Dog al cinema
Jan Dix esordisce a maggio
Ritorna Brad Barron in uno Speciale estivo
Walter Venturi, studi per lo Speciale Brad Barron
Sighma di Barbato e Casini è il terzo Romanzo a fumetti

Marvel e DC mese per mese: febbraio 2008


The Beat ha pubblicato le classiche analisi mensili del mercato americano:

Marvel Month-to-Month di Paul O'Brien

DC Comics Month-to-Month di Marc-Oliver Frisch

Nel mese di febbraio 2008 c'è stato un prevedibile calo generalizzato con soli tre titoli sopra le 100.000 copie. La contrazione non è una sorpresa, visto che l'altalena delle vendite va di pari passo con i grandi eventi (tipo Civil War, Crisi Infinita e World War Hulk), del tutto assenti questo mese, e ci si aspetta significativi incrementi quando arriveranno i dati di Secret Invasion.

Va detto che la situazione è particolarmente nera per la DC. La casa editrice è in piena fase di transizione dopo le mosse sbagliate dello scorso anno (Countdown sulle 70.000 copie e un'infinità di spin-off dalle vendite deludenti). Fino all'uscita dell'albo speciale DC Universe n. 0 in aprile non resta che assistere al calo di lettori su tutte le serie. La serie più venduta di febbraio è il bimestrale All Star Batman & Robin n. 9 con 93.766 copie (- 3,4%).

La Marvel può essere soddisfatta di X-Force n. 1, in cima alla classifica con 105.149 copie, e più in generale delle vendite delle serie mutanti. E' vero che c'è stato un calo fisiologico dopo la conclusione del crossover Messiah Complex, però tutte le serie si sono ritrovate su livelli di vendite superiori a quelli dei mesi precedenti al crossover.
E' invece decisamente negativo l'esordio di Mark Millar e Bryan Hitch su Fantastic Four n. 554. Le 92.554 copie vendute e un incremento del 91,7% rispetto a gennaio sono tutt'altro che miracolosi se si pensa che la serie è scritta dall'autore di Ultimates e Civil War e probabilmente nei prossimi mesi le vendite si assottiglieranno. E' presto per parlare di flop - in futuro potrebbero esserci dei riordini consistenti del n. 554 e i lettori rimanere 90.000 - però l'inizio non promette bene.
Per quello che riguarda The Amazing Spider-Man è difficile fare commenti. Da un lato la serie settimanale vende molto di più rispetto a quanto facevano in media i tre mensili dell'Uomo Ragno (prima che due su tre chiudessero) ma dall'altro lato sono bastati due soli mesi per scendere sotto le 90.000 copie. Scopriremo in futuro se la serie reggerà o perderà ulteriormente terreno.

Inoltre:
Millar e Hitch parlano di Fantastic Four
Kick-Ass di Millar e Romita
Anteprima di Fantastic Four 554
Anteprima di 1985
Si avvicina la Final Crisis di Grant Morrison
Batman di Miller e Lee diventa un giallo

Nuvole rapide di Paolo Castaldi a Fullcomics

clic sulle immagini per ingrandirle
Voilier2000, editore on-line e ideatore della manifestazione Fullcomics, pubblica il suo primo volume stampato, Nuvole rapide di Paolo Castaldi. In precedenza il fumetto era apparso (e c'è ancora) in internet nel sito www.nuvolerapide.eu
Il volume sarà presentato questo fine settimana a Fullcomics.

Sopra: due tavole di Nuvole rapide di Paolo Castaldi.

Sotto: copertina di Ivan Zoni per l'albo degli studenti del liceo artistico Cassinari in uscita a Fullcomics.

Link:
Nuvole rapide in rete
Blog di Paolo Castaldi
Blog di Ivan Zoni
Fullcomics

lunedì 7 aprile 2008

Le nuove frontiere dei manga: da Shakespeare a Dylan Dog



Roberto Recchioni
commenta la decisione di Rizzoli di pubblicare lo Shakespeare in versione manga anglo-malese.
"Ma qui la questione non è di qualità o meno... qui la questione è che un editore che un tempo pubblicava Pratt e che oggi pubblica Gipi, si mette a comprare una collana inglese di finti manga solo perché c'è la parola "manga" nel logo." [tutto l'articolo su Asso Merrill]
Su Fumetti di Carta Blog c'è una galleria di tavole.

Il Dylan Dog che vedete sopra è disegnato da Emma Vieceli, autrice dell'Amleto, e proviene dal suo blog.

Inoltre:
Ultimo di Stan Lee e Hiroyuki Takei
Il quaderno di Death Note esiste davvero!
Jan Dix esordisce a maggio
Ritorna Brad Barron in uno Speciale estivo
Walter Venturi, studi per lo Speciale Brad Barron
Sighma di Barbato e Casini è il terzo Romanzo a fumetti
Camuncoli disegna Dylan Dog
Manga Shakespeare: Romeo, Giulietta e Amleto hanno gli occhi a mandorla

Nuvole Gialle di Andrea "Red" Mutti e Gigi Simeoni


La mostra Nuvole Gialle dedicata ai fumetti di Andrea "Red" Mutti (Nathan Never, Hammer, Arrivederci amore, ciao) e Gigi Simeoni (Gli occhi e il buio, Nathan Never, Hammer) sarà inaugurata martedì 8 aprile alle ore 11.30 e resterà aperta fino al 31 maggio 2008. In mostra una sessantina di tavole originali realizzate da due fumettisti bresciani.
La mostra fa parte degli eventi dell'ottavo festival di letteratura poliziesca A qualcuno piace giallo...

Andrea "Red" Mutti e Gigi Simeoni
Nuvole gialle
Istituto Camillo Golgi
via Rodi
Brescia
dall'8 aprile al 31 maggio 2008

Ultimo di Stan Lee e Hiroyuki Takei

Come detto lo scorso 4 marzo Stan Lee sta facendo un manga assieme a Hiroyuki Takei.
Riprendo la notizia per farvi vedere un paio di immagini (non male) e dirvi che il fumetto si intitola Ultimo.
[da Animeclick e The Beat]

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails