giovedì 3 maggio 2012

Le vendite del Giornalino sono calate del 14,2% nel 2011


Nel 2011 il settimanale Il Giornalino delle Edizioni San Paolo ha venduto in media 31.922 copie. Rispetto al 2010 è stato registrato un calo del 14,2%.
Dopo il Continua ci sono le tabelle con i dati di vendita in edicola e tramite abbonamento dal 2004 al 2011.
I dati provengono dal sito Prima Online.

Vedi anche:
Le vendite di Topolino continuano a scendere: -12,9% nel 2011.

Tiratura de Il Giornalino
112.897 (2004)
111.023 (2005)
94.544 (2006)
79.308 (2007)
69.001 (2008)
85.712 (2009)
67.533 (2010)
52.246 (2011)

Vendite de Il Giornalino in edicola
29.106 (2004)
26.941 (2005)
24.209 (2006)
20.589 (2007)
17.524 (2008)
17.445 (2009)
14.846 (2010)
12.461 (2011)

Abbonamenti a Il Giornalino
40.338 (2004)
37.697 (2005)
34.154 (2006)
29.820 (2007)
27.262 (2008)
24.566 (2009)
22.294 (2010)
19.461 (2011)

Vendite totali de Il Giornalino
69.833 (2004)
65.009 (2005)
58.479 (2006)
50.500 (2007)
44.848 (2008)
42.076 (2009)
37.208 (2010)
31.922 (2011)

11 commenti:

  1. I ragazzi moderni sono incontentabili... ricordo che sono cresciuto con Topolino e Giornalino!

    RispondiElimina
  2. un calo inevitabile secondo me... che credo andrà a peggiorare ancora!

    RispondiElimina
  3. E questo è niente. Sembra che la casa editrice sia attraversata da un terremoto, con pesanti ristrutturazioni e parecchio personale in mobilità e cassa integrazione.

    RispondiElimina
  4. Qualche anno fa Marcello Toninelli diede l'annuncio sul blog di luca Boschi di un rilancio in grande stile del Giornalino. Io polemizzai, ritenendo che l'idea di riportare le storie a puntate (ispirate addirittura a quelle del monello degli anni '60!) non sarebbe stata la soluzione per arginare l'emorragia di vendite, e misi in dubbio che Toninalli fosse il grande espertone che risolleva il destino del fumetto, come lui pomposamente si descriveva. Ora, non intendo certo addossare la responsabilità di una strage di vendita che colpisce TUTTA la stampa, ma mi sembra lampante che la Cura_Toninelli non abbia dato i risultati auspicati.
    Se pensiamo, poi, che Claudio Nizzi, pubblicamente, sconsigliò alla direzione di affidare quel compito a Toninelli, beh, allora si può dire che se la siano andati a cercare.

    RispondiElimina
  5. Ah. Vedo un commento pacato e sereno, nient'affatto parziale e prevenuto... cosa ti è successo, amico anonimo? Progetto bocciato da Toninelli? O per caso ti ha investito il gatto? Oppure le edizioni San Paolo non hanno dato a *te* la direzione del Giornalino?

    Michele

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oppure Il Giornalino ha perso 10.000 copie negli ultimi due anni?
      Michele

      Elimina
    2. Siviero, l'anonimo è ancora più squallido di quello che sembrava, perché ha firmato col mio nome l'intervento qua sopra (quello dell'1:15 AM, per essere chiari). Ma che tristezza.
      Michele (quello vero :-)

      Elimina
    3. Sarà un anonimo omonimo :-)

      Elimina
    4. Eh, no, Siviero! Così io non ci sto! Non puoi dare una semplice risposta evasiva e "simpatica", corredata per giunta da un emoticon. Se sei il moderatore di questo blog, tu i commenti di chi si firma "Michele", senza essere *me* li devi cancellare. Io per primo mi sono firmato "Michele", quindi quelli che si firmano "Michele" dopo di me sono degli squallidi che tu devi cancellare, altrimenti che moderatore sei?

      Elimina
    5. Il problema nascerebbe se l'altro Michele fingesse di essere te.
      In questo caso invece si firma con lo stesso nome ma si capisce che è un'altra persona.

      Elimina
  6. un po' credo c'entri anche internet che toglie un po' di tempo ad altre cose. Quindi un calo penso che sarebbe stato inevitabile. Calo che, con un altra gestione, sarebbe ridimensionato...

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails