lunedì 14 maggio 2012

The Avengers ha incassato un miliardo di dollari


Dopo due sole settimane di permanenza nelle sale cinematografiche, il film The Avengers tratto dal fumetto della Marvel creato da Stan Lee e Jack Kirby ha incassato un miliardo di dollari.
Il film ha incassato 373 milioni di dollari negli Stati Uniti e 628,9 milioni di dollari negli altri Paesi. In USA è stato il primo film di sempre a
incassare più di 200 milioni di dollari nel fine settimana di apertura e più di 100 milioni di dollari nel secondo fine settimana.
Sempre negli Stati Uniti The Avengers è (momentaneamente) al quarto posto nella classifica dei film tratti dai fumetti. Davanti a sé ha The Dark Knight (533 milioni di dollari), Spider-Man (403 milioni di dollari) e per un soffio Spider-Man 2 (373,5 milioni di dollari).
Il film è all'undicesimo posto nella classifica delle pellicole che hanno incassato di più a livello globale. Nei prossimi giorni scalerà sicuramente molte posizioni (mancano pochi milioni di dollari per superare Alice in Wonderland, Star Wars - Episodio I, Toy Story 3, Pirati dei Caraibi e Transformers) e potrebbe arrivare al terzo posto (occupato da uno dei film della saga di Harry Potter con 1,328 miliardi di dollari).

In Italia il film ha incassato 18,4 milioni di dollari.

Il film, che ha come protagonisti Capitan America, Iron Man, Hulk e Thor, è diretto da Joss Whedon e interpretato da Robert Downey Jr., Chris Evans, Chris Hemsworth, Scarlett Johansson, Jeremy Renner, Tom Hiddleston, Stellan Skarsgård , Mark Ruffalo e Samuel L. Jackson.

Va bene, ha incassato un miliardo di dollari.
Ma è un bel film?
Direi proprio di no. Io sono scappato dalla sala a metà della proiezione perché stavano per esplodermi le papille gustative.

12 commenti:

  1. Davvero: sei un grande! Hai dato voce al ribrezzo che ho provato nei confronti di questo film.

    RispondiElimina
  2. Ma se non vi piacciono i supereroi, perché andate a vedere The Avengers?!

    RispondiElimina
  3. Ma gli albi Marvel vendono sempre meno. Non è vero che il film fa da volano alle vendite. Purtroppo siamo davanti a un cambiamento epocale: la carta stampata non se la fila più nessuno.

    RispondiElimina
  4. Più che altro è la Marvel che non riesce a capitalizzare la pubblicità indiretta dei film. Le altre case editrici - chi più, chi meno - riescono a sfruttare questa pubblicità. In USA l'adattamento cinematografico si traduce quasi sempre in un aumento delle vendite: gli esempi più eclatanti sono Watchmen, V for Vendetta, Sin City, Persepolis, Hellboy, Batman, Scott Pilgrim, 300 e Lega degli Straordinari Gentlemen, ma ce ne sono molti altri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Permetti? Non è vero. Il film è uno sfruttamento commerciale che fa vendere di tutto, dalle felpe alle tazze, dai soldatini ai videogiochi, ma non i fumetti. Questo è stato ribadito da più parti (scusa ma non sono in grado di fornirti fonti precise). L'albo a fumetti è tagliato fuori, l'albo a fumetti è considerato arcano, difficile da fruire, utilizzabile una volta sola, non utilizzabile in gruppo etc etc etc.

      Elimina
    2. Qua ci sono i dati di vendita di Watchmen, Kick Ass, The Dark Knight Returns e Scott Pilgrim:
      http://fumettidicarta.blogspot.it/2009/09/i-long-seller-della-dc-comics.html

      http://house-of-mystery.blogspot.it/2011/09/vendite-nelle-librerie-usa-crollano-i.html

      http://fumettidicarta.blogspot.it/2008/09/watchmen-domina-la-classifica-americana.html

      I dati riguardano gli Stati Uniti.

      Nel biennio del film Watchmen ha venduto più di 700.000 copie solo nelle librerie. Nelle fumetterie ne ha vendute molte altre.

      Grazie al film tutti i volumi di Scott Pilgrim sono entrati in top ten.

      Quando è uscito The Dark Knight di Nolan sono raddoppiate le vendite di The Dark Knight di Frank Miller (da 18.000 a 40.000). Sempre nell'anno del film le vendite di Long Halloween sono triplicate. Il film ha avuto questo effetto su molti altri volumi di Batman.

      Lo stesso è successo per molti altri film. Sin City ha venduto centinaia di migliaia di copie nell'anno del film.

      Altri - come Tintin, Puffi e Lanterna Verde - ne hanno vendute solo alcune migliaia, ma mi chiedo se le avrebbero vendute lo stesso senza l'uscita degli adattamenti cinematografici.

      Elimina
    3. Luigi, vai a vedere Harry Potter, è più adatto a te.

      Elimina
  5. Parole sante, Luigi. Parole sante. Dio, che merda di film.

    RispondiElimina
  6. Risposte
    1. Hai dei problemi?

      Elimina
    2. A giudicare dal modo pacato che ha di esprimersi...si

      Elimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails